Tuesday, March 27, 2012

Gooooool!!!

Non voglio alimentare stereotipi, ma il calcio danese è davvero scarso. Io non sono un campione, ma mi piace cullarmi nell'illusione che se mi allenassi due volte al giorno per dieci anni, tre passaggi di fila riuscirei a farli. Invece forse la pressione per la partita (dimenticavo: FC Midtjylland contro gli arci-rivali di Århus, un derby ospita 8.555 paganti )...ma di quei suddetti tre passaggi in fila non c'è traccia.
Lo stadio di Herning è un piccolo gioiello come l'arena di Herning per i concerti (tipo Lady Gaga)...comincio a non stupirmi che il Giro parta da qui. Anche se devo ammettere che ci ho pensato un secondo prima di entrare: noi siamo entrati un po' in ritardo, e non trovavamo nessuna porta aperta, allora chiediamo al chiosco di salsiccie, e viene uno ad aprirci con la chiave! Dal minuto 1 al minuto 90, le porte dello stadio sono chiuse a chiave!!! Nel caso si debba scappare per davvero...paté di tifoso per tutti!

A parte la qualità del gioco (ma vabbè, è serie B danese, e poi tutti possono avere una brutta giornata), la serata è gradevole e fresca, senza contare che sono entrato a sbafo grazie a biglietti messi a disposizione di un sindacato. No, non dello stesso sindacato che mi ha chiamato...La gente attorno a me mangia e beve, beve e mangia, esce ed entra dalle sue file più volte durante la partita...roba che nemmeno al cinema (eh beh, almeno al cinema ci sarebbe qualcosa da vedere, mentre sembra ormai sentimento diffuso che stasera è magra...).

Mi sento quasi a casa quando vedo la squadra ospite confinata in un angolo di gradinata con tanto di recinzione "all'italiana" e che sfoggia uno striscione "Sudare per la causa". Però! Sfoggiano anche una certa dose di sarcasmo quando inneggiano ad un giocatore in panchina, che si chiama Osama (povero...) e gli dedicano cori "Osama, la bomba di Århus". Qualcuno potrebbe dire "certo, ti senti a casa perchè anche il Parma gioca male". Molto divertente.

Comunque...la recinzione per il settore ospite! ed io pensavo che fossero stadi all'inglese con solo stewards, tanto non ce n'è bisogno, questi sono persone civili...ed invece gli ospiti sono messi in gabbia come da noi, ed hanno gli autobus che li aspettano fuori...come da noi.

E dire che non ho visto gente incazzarsi o tirare calci ad un seggiolino, solo qualche bicchiere di plastica in campo, ma non ha mai ammazzato nessuno. La partita finisce 0-2 per la squadra ospite, gli arci-rivali di Arhus, che iniziano le ostilità verso il minuto 85 applaudendo ironicamente i tifosi del FCM che se ne vanno in anticipo.

Usciamo. Mi aspetto fuori un cordone di sorveglianza della polizia per evitare scontri tra tifoserie...ed invece niente, la polizia è assente, e l'esercito viene messo a dirigere il traffico all'uscita dei parcheggi! Cioè, li tieni nel recinto perchè possono essere pericolosi, però fuori facciano un po' quello che vogliono...ed infatti gruppi di ubriachi vengono a contatto nei parcheggi "ma come c***o hai parcheggiato" "Ooooohhhh", scendono, vola il primo spintone e poi tutto si calma come per magia alla prima lacrimuccia o al primo "mi hai fatto male" e allora abbracci e foto ricordo...

Guidiamo fuori dal parcheggio con l'esercito che ci dice di girare a destra.

Alla prossima puntata!